Autoritratto (Poesie 1990-2012)

di G. Sissa

[Italic, 2015]

“Autoritratto” (Italic, Ancona 2015) è un libro che evidenzia, anzitutto, il percorso esistenziale e poetico di un uomo che ha sempre scelto di vivere a stretto contatto con le persone e, dunque, tende a registrare, spesso anche dialogicamente, le loro esperienze, facendo così emergere in filigrana anche la propria.

Benché poi la pregassi la porca vita
proteggimi dalla stanchezza dal crudo
fermo immagine della trascorsa freschezza
proteggimi dallo stupido dolore
che ogni volta chiamo amore e dimmi
in quale vuoto cade il tempo che accudisco
quello che ogni volta mi comincia e io
non lo capisco, o l’ingratitudine silenziosa
dell’ennesima notte smorfiosa e l’insulto
raggelante degli indecenti voltafaccia
vuote scommesse, sputi di buio
e misere promesse