Sol Invictus

di F. P. Ferrotti

[Mohicani Edizioni, 2015]

L’opera di Francesco Paolo Ferrotti si pone in quel solco antico su cui, in tempi più recenti, si sono posti Nietzsche e D’Annunzio, un solco in cui la Natura non è sfondo, ma protagonista indiscussa; l’autore riesce a far trasparire dai versi la forza vivificatrice che domina tutta la raccolta.

Un’opera certamente diversa dalla maggior parte di quelle attualmente circolanti: senza cadere nella maniera, Ferrotti mostra di avere un orecchio attento e una vis immaginifera notevole, nonché una conoscenza quasi misterica del mito e degli archetipi.

Alla Tua Stella

Se scendi nel buio,
T'innalzi di luce.

Se soffri di freddo,
procuri calore.

Se stringi la morte,
riabbracci l'amore.

Poiché la tua Stella,
in ogni sua sorte,
è gemella del Sole.